Crea sito

Fotografie

Nei miei giri mi è sempre sembrato importante fare foto di quello che vedo, per avere una traccia, un modo di tornare con la mente alle immagini viste con i miei occhi e ormai perse..
E non mi è mai sembrato così importante come adesso che non lo posso più fare…
Ieri, un giro non preventivato e quasi casuale, lo scopo era quasi solo fare benzina… beh non solo eh…
Diciamocelo.. era evitare di andare a Milano in uno dei giorni più affollati dell’anno, a fare in mezzo alla calca una delle cose che odio più fare: girare per vetrine e negozi.
Ma avere qui la Leo significava solo quello…
in fondo lei viene a Milano in questo periodo apposta… la folie dei Regali di Natale…
cosa che per me è assolutamente da VADE RETRO SATANA !!
E mi sono inventata… beh un giro, con la scusa della benzina diventata carissima in Italia, beh si va a fare benzina in Svizzera, no ?
Questo si è tramutato in un giro, un bel giro direi…
E avrei fotografato tutto…
Il centro di Como, il mercato e i suonatori nelle strade del centro storico, con le luci natalizie in ogni angolo, con il giro al Duomo e il lungolago in Piazza Cavour…
e il mucchio di foglie tansennato dal comune ^__^
(la foto di quello sarebbe stata una chicca vera e propria)
E poi in CH, altro lungolago, Lugano trafficata, i giri e rigiri nella vana ricerca di un parcheggio, con le bancarelle natalizie agli angoli delle strade, fino alla resa..
E da un distributore all’altro, a cercare quello meno caro, che poi non lo era affatto, visto che più ci avvicinavamo al confine più i prezzi diminuivano… ma sempre comunque a molto meno che da noi..
E altro mercato, a Ponte Tresa, i mercati dopotutto sono tutti uguali, no?
Ma mentre mangiavamo un trancio di pizza si è avvicinata quella vecchina, col cane… cavolo, eravamo a 20 metri dal confine con la Svizzera e questa si mette a parlarci in siciliano stretto, che quasi non capivamo, e si è messa a raccontarci dei suoi malanni, che ha avuto un infarto e non potrebbe fumare ma…avete per favore una sigaretta?
oh si, l’avrei fotografata, come avrei rifotografato la “mia” casa (a volte pensandoci la chiamo “nostra”), quella che ho fotografato con te, la prima volta che sono stata lì…
E il lago di Ghirla che invece di essere congelato era un normalissimo laghetto in mezzo alla valle.. strano in dicembre, ma questo è un dicembre strano..
E poi a perdersi per Varese, prima cercando un centro che sembrava essere sempre dalla parte opposta di dove pensavo, poi sbattendo per caso davanti alla Banca di Sondrio, proprio nel momento in cui avevamo rinunciato alla ricerca… e a Varese ce ne sono 2 di agenzie.. beh le abbiamo trovate tutte e due !
Ma il centro no …
In compenso però abbiamo trovato… indovina indovinello… il mercato !!!
Quante foto ho negli occhi e non ho fatto…
Magari la prossima volta… chi lo sa, magari con te…

(Visto 48 volte, oggi 1 )